In Deed: Certificates of Authenticity in Art

EXHIBITION PROPOSAL DESIGN: Callegaro&Mazza

In Deed: Certificates of Authenticity in Art
A traveling exhibition curated by Susan Hapgood and Cornelia Lauf

-

Mumbai Art Room
Fourth Pasta Lane – Colaba 400 005 – Mumbai
Thursday, January 12  -  6-8 pm
-
Khoj Studios
S-17, Khirkee Extension, New Delhi
Friday, 18th November, 6:00pm onwards
Curator led walkthrough at 6:30pm
-
Fondazione Bevilacqua La Masa
Galleria di Piazza San Marco, 71/c, Venezia
14.10>06.11
-
De Kabinetten van de Vleeshal
Zusterstraat 7, 4331 KG Middelburg, the Netherlands
kabinetten, 10 September – 9 October, 2011
-

L’opera esiste anche se non esiste? E’ sufficiente che il suo autore ci inviti a intendere come opera qualcosa che non ha niente di materiale, come un pensiero, un progetto o un’azione? Questa domanda è al centro della mostra In Deed: certificati di autenticità nell’arte.
La mostra, curata da Susan Hapgood e Cornelia Lauf, investiga il significato dei certificati di autenticità nel sistema dell’arte contemporanea, soprattutto a partire dagli anni ’60, quando tali certificati hanno iniziato a accompagnare opere che non esistono fisicamente, bensì consistono in performance, opere concettuali, o istruzioni per realizzare l’opera a distanza.
L’esposizione è stata precedentemente allestita presso De Kabinetten Van De Vleeshal, Middelburg, Olanda; successivamente sarà ospitata presso le seguenti sedi: KOHJ International Artists’ Association, New Delhi; Mumbai Art Room, Mumbai; Nero HQ, Roma; John M. Flaxman Library Special Collections, the School of the Art Institute of Chicago, Chicago; Salt Beyoğlu, Istanbul; The Drawing Center, New York.



I commenti sono chiusi.